Campionato dell’Adriatico – Final

Chioggia, August 9-10, 2014. Results, photo gallery and report by Corrado Perini and Alberto Perdisa

Results after 4 races (1 discard)

1. Pietro Fantoni & Eleonora Zuzic, 6

2. Corrado Perini & Daniela Berto, 7

3. Fabio Rochelli & Luca De Reya, 7

By Corrado Perini

Our Fleet El Gato is not going through a good time numerically, but the participation of 3 boats from Friuli Venezia Giulia, 2 from Romagna and 1 from Liguria made the 59th edition of the Campionato dell’Adriatico well attended and very tight.

On Saturday, the event was stopped after the first race for the approach of a storm (shown in video in another part of the site) that forced the Snipe fleet to return to the harbor, so at the end of the day, the ranking was led by the youth local team Pugiotto – Grossato who had surprised everyone with a perfect second beat and then maintained the lead until the finish.

Chioggia, August 9-10, 2014. Results, photo gallery and report by Corrado Perini and Alberto Perdisa

Results after 4 races (1 discard)

1. Pietro Fantoni & Eleonora Zuzic, 6

2. Corrado Perini & Daniela Berto, 7

3. Fabio Rochelli & Luca De Reya, 7

By Corrado Perini

Our Fleet El Gato is not going through a good time numerically, but the participation of 3 boats from Friuli Venezia Giulia, 2 from Romagna and 1 from Liguria made the 59th edition of the Campionato dell’Adriatico well attended and very tight.

On Saturday, the event was stopped after the first race for the approach of a storm (shown in video in another part of the site) that forced the Snipe fleet to return to the harbor, so at the end of the day, the ranking was led by the youth local team Pugiotto – Grossato who had surprised everyone with a perfect second beat and then maintained the lead until the finish.

 

On Sunday the weather allowed for 3 races in light winds. Every race was won by a different team and the final standings show 4 teams only 2 points apart.

In the first race Rochelli – De Reya stretched their lead during the second beat to win the race, but in the next race immediately Fantoni – Zuzic took the lead and went on to a victory of indisputable evidence.

In the last race of the day the 4 boats still in contention for the title jumped out in front of the group. It is interesting to observe that with a small change in the order of arrival, these 4 could have all concluded the series with 7 points. Instead Perini – Berto won the race, but it was the overtaking of Perdisa – Rinaldi by Fantoni – Zuzic that won the overall prize.

So Pietro Fantoni is reconfirmed for the second year in a row as Champion of the Adriatic, this time together with Eleonora Zuzic, a young and talented Laser sailor from Trieste.

For the Combinata dell’Adriatico (Campionato dell’Adriatico in Chioggia + Coppa Tamburini in Rimini) it was a battle between two teams from Romagna, but the advantage gained in Rimini by Giuseppe Prosperi was enough to keep leadership of the combined standings, despite the good weekend in Chioggia of Perdisa – Rinaldi. The trophy (a beautiful bell) goes into the hands of the strong helmsman of CVRiccione and the crews Marco Ceccarelli (who sailed in Rimini) and Stefano Muccioli (in Chioggia).

Final Results

Commento di Corrado Perini

La nostra Flotta non sta attraversando numericamente un buon momento, ma la partecipazione di 3 barche dal FVG, 2 dall’Emilia Romagna e 1 dallo YCRapallo hanno reso la 59^ edizione del Campionato Adriatico ben partecipata e molto combattuta.

Sabato il programma è stato interrotto dopo la prima prova per l’avvicinarsi di un violento temporale (visibile in video in altra parte del sito) che ha investito la flotta degli Snipe al rientro in porto, così a fine giornata la classifica era guidata dai giovani locali Pugiotto – Grossato che avevano sorpreso tutti con una seconda bolina da manuale e mantenuto poi la leadership fino al traguardo.

La giornata di domenica ha permesso invece la disputa di altre 3 prove con vento leggero che hanno visto un notevole equilibrio in acqua tanto che le singole prove sono state vinte tutte da equipaggi diversi e la classifica finale vede raggruppati ben 4 equipaggi in 2 punti.

Nella prima prova erano Rochelli – De Reya ad allungare nel corso della seconda bolina e vincere la prova, ma nella regata successiva subito Fantoni – Zuzic riaprivano il discorso per la vittoria finale con una vittoria di prova indiscutibile.

Nell’ultima prova del giorno subito in testa le 4 imbarcazioni ancora in lizza per il titolo, curioso osservare che con una piccola variazione all’ordine d’arrivo le 4 barche avrebbero potuto concludere la serie tutte appaiate a 7 punti, invece vincevano la prova Perini – Berto ma era il sorpasso di Fantoni – Zuzic su Perdisa – Rinaldi ad essere decisivo ai fini della classifica finale.

Così Pietro Fantoni si riconferma per il secondo anno consecutivo Campione dell’Adriatico, questa volta assieme ad Eleonora Zuzic, giovane e talentuosa laserista triestina.

Per la Combinata dell’Adriatico (Campionato Adriatico + Coppa Tamburini di Rimini) invece lotta aperta tra due equipaggi romagnoli, ma il vantaggio acquisito a Rimini da Giuseppe Prosperi è stato sufficiente per mantenere la leadership nella classifica combinata nonostante il grande weekend chioggiotto di Perdisa – Rinaldi. La bella campana della combinata così va nelle mani del forte timoniere del CVRiccione e dei prodieri Marco Ceccarelli (a Rimini) e Stefano Muccioli (a Chioggia).

Corrado Perini

 

Commento di Alberto Perdisa

La splendida città lagunare di Chioggia ha ospitato la cinquantanovesima edizione di una regata storica per lo Snipe italiano.

Tra alti e bassi degli ultimi anni, questa edizione della regata, organizzata come sempre dal circolo nautico Chioggia, ha visto al via dieci barche ma soprattutto quattro-cinque equipaggi di alto livello che si sono contesi la vittoria finale. Da segnalare il nuovo arrivato nella Classe, Guglielmo Ceccaroni dello yacht club Rapallo in barca con Andrea Vianello.

Sabato una sola prova disputata vinta dai sorprendenti giovani locali Suresh Puggiotto –Alberto Grossato a precedere Fabio Rochelli- Luca De Reya e Pietro Fantoni –Eleonora Zuzic.

Poi, il comitato di regata issa “l’intelligenza su A” ma la flotta rientrando in porto non può evitare un violento temporale estivo con raffiche a oltre 30 nodi. Grazie alla perizia degli equipaggi e all’ottima assistenza dei gommoni e delle barche appoggio del circolo organizzatore tutte le barche rientrano a terra senza particolari danni.

Ottima la cena al sabato sera come da tradizione di questo suggestivo circolo nautico, ospitale come ospitali sono gli amici Corrado e Daniela Perini e tutti gli altri che dopo un po’ di tempo abbiamo rivisto, è bello ritrovarli a Chioggia. Tra questi Marco e Anna Rosa Penso, Maria Bellemo, Roberto Perini, Stefano Penzo detto “il pelo”.

Domenica vento leggero e corrente per le tre prove in programma, tutte estremamente combattute.

Nella prima vittoria di Rochelli che per l’occasione imbarca l’ottimo Luca De Reya mentre Dany si riposa a terra in vista dell’Europeo in Polonia che vedrà in acqua tra pochi giorni i mitici “Rockets”.

Al secondo posto Alberto Perdisa –Marco Rinaldi in lotta con i triestini per tutta la prova. Terzi Pietro Fantoni con a prua la giovanissima laserista Eleonora Zuzic, l’ennesimo talento portato sul Beccaccino dal timoniere coach.

Seconda prova di giornata e dominio di Fantoni –Zuzic che allungano sin dalla prima bolina mentre Corrado e Daniela Perini superano di un soffio nell’ultimo laschetto finale Perdisa –Rinaldi. Ottima regata di Andrea Moronato –Marco Penzo, al lungo secondi, che purtroppo perdono posizioni nell’ultima poppa.

Terza prova di giornata e ultima della serie. Battaglia serrata tra quattro barche con Corrado Perini che innesta il turbo nella seconda bolina e riesce a girare primo superando Perdisa, Rochelli e Fantoni. Pochi metri di vantaggio che consentono al campione chioggiotto di evitare la bagarre che si accende tra gli inseguitori. Fantoni riesce infine a precedere Perdisa e Rochelli mentre finalmente Beppe Prosperi – Stefano Muccioli riescono a concludere a ridosso dei primi quattro con il resto della flotta molto staccato.

La classifica vede quattro equipaggi in due punti e premia Pietro ed Eleonora davanti a Corrado –Daniela e Fabio –Luca con lo stesso punteggio. Qualche rammarico per Alberto –Marco a un solo punto dal podio.

Giuseppe Prosperi con i prodieri Marco Ceccarelli e Stefano Muccioli si aggiudica la Combinata dell’Adriatico e il pesante trofeo con la campana, grazie ai punteggi ottenuti a Chioggia e al “Tamburini” di Rimini a giugno.

In tutti i sensi, viva l’Adriatico !

Alberto Perdisa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *