Trofeo Mattia De Carolis - Coppa del Paladino

Monday, 11 June 2018 21:28
Rate this item
(0 votes)

Riccione, June 10, 2018. Final results after 5 races (1 discard)

1. Giuseppe Prosperi & Marco Onorato, 4

2. Paolo Fuzzi & Davide Fuzzi, 8

3. Claudio Guadagni & Stefano Selleri, 12

... full results ...

  • Other language:

    Schiacciante vittoria dell'equipaggio Giuseppe Prosperi –Marco Onorato nelle acque di Riccione per la seconda regata della stagione in Romagna valida per il prestigioso trofeo realizzato da Giovanni De Carolis in memoria del fratello Mattia. I due romagnoli, a bordo del loro DBR1 hanno vinto tutte le 5 prove in programma con una superiore velocità e ottime scelte tattiche guadagnando mano a mano un buon margine in ogni prova su un nutrito gruppo di barche in lotta a coltello a ogni boa e a ogni bordo. Sempre incerte le regate alle spalle dei dominatori ma decisamente più in forma e concreto l'"Ammiraglio" Paolo Fuzzi con a prua il forte figlio Davide, già rigger di Luna Rossa e regatante di livello internazionale; i due riccionesi hanno infatti conquistato il secondo posto in classifica generale. Ottimo il terzo posto di Claudio Guadagni con Stefano Selleri a precedere Francesco Rossi –Marco D'Ambrosio non del tutto a loro agio sulla barca utilizzata per queste regate. Buoni spunti anche da Marco Zaoli e Marco Prosperi autori di alcune ottime boline. Perfetto l'operato del Cdr presieduto da Franco Pagliarani e sempre stupenda l'accoglienza del Centro Velico Città di Riccione con tutto il suo staff e della famiglia Onorato. Regatare in Adriatico in questa stagione è un vero piacere così come ritrovare ogni volta vecchi amici. Ora la Romagna degli Snipe si sposterà a Rimini per la storica Coppa Tamburini in programma per il prossimo fine settimana.

Download attachments:
Read 397 times
Alberto Perdisa

Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Leave a comment

Comments will be published on the site, only after approval by the moderator.